Home
Café de la Paix
alterorbis
Brave brave brave bravissime...PDFStampaE-mail
Lunedì 26 Marzo 2012 15:43
Scritto da alterorbis

Grazie a Illabirintodelfauno, Nike, Ciao e Gio, che hanno copiato sul sito le loro riflessioni sul libro di narrativa di quest'anno.

Le ho spostate nella rubrica "Libri da non perdere".

Brave, così si fa, in barba alla pigrizia!


( 3 Votes )
 
Il labirinto del fauno
riflessioni: Nel mare ci sono i coccodrilliPDFStampaE-mail
Venerdì 23 Marzo 2012 18:52
Scritto da Il labirinto del fauno

Il libro mi ha insegnato che nel mare ci sono i coccodrilli, ma che dobbiamo superarli.

Ovvero che gli ostacoli che ci sono nella vita dobbiamo affrontarli con il sorriso.

Questa storia mi ha fatto aprire gli occhi su ciò che certa gente deve subire.

Di ostacoli molto grandi da affrontare come attraversare un pezzo di mare su un gommone, di dover patire la fame e viaggi fuori dal comune, vedere amici morire e tutto a causa di una guerra.

eppure Enaiatollah Akbari, il protagonista, li supera senza mai arrendersi.

Questo libro ci aiuta a riflettere sugli immigrati che come dicono alcuni "affollano l'Italia" e vorrebbero farli tornare al loro paese, ma prima di giudicare bisogna conoscere ciò che hanno vissuto perchè senza voler sapere e chiudendo gli occhi e le orecchie, il mondo diventerebbe pieno di pregiudizi e guerre per capire chi è il migliore.

Ma invece siamo tutte persone uguali nella nostra unicità.

La frase che mi ha colpito di  più: "A me interessa quello che è successo. La signora è importante per quello che ha fatto. Non importa il suo nome. Non importa com'era la sua casa. Lei è chiunque"

"in che senso chiunque?"

"Chiunque si comporti così"

Mi ha colpito che Enaiatollah dica che lei è chiunque si comporti così, perchè non gli interessa il nome o com'era. Questa donna potevamo essere anche noi se avremo reagito come lei.

Chiunque abbia fatto come la signora, Enaiatollah vuole come ringraziarlo, anche se non ha aiutato lui, ma un altro. Comunque ha contribuito a salvare qualcuno o almeno a rendergli la vita più bella, aiutandolo a superare un "coccodrillo" anche se piccolo.


( 30 Votes )
Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Marzo 2012 15:40
 
Nike
Le mie riflessioni...PDFStampaE-mail
Venerdì 23 Marzo 2012 14:29
Scritto da Nike

Il libro di narrativa mi ha insegnato che nel mondo ci sono persone cattive e malvagie, che non ti aiuteranno e ti trateranno male, ma ce ne saranno altre, che invece saranno disposte ad aiutarti e a consigliarti. Nella vita, soprattutto se sei piccolo e solo, ci sono molti problemi da superare, per andare avanti, e avere una vita migliore! Mi ha anche insegnato che se non hai una famiglia al tuo fianco, le uniche persone di cui ti puoi fidare sono gli amici, ma di veri amici, non ce ne sono molti !! :(

La fresa che mi ha colpito di più è questa:

..a me si sono riempiti gli occhi di lacrime, perchè avevo già capito chi era quel qualcuno.

Ho detto: Mamma.                                                                                                                                                                                        Dall'altra parte non è arrivata nessuna risposta.

Ho ripetuto: Mamma.

E dalla cornetta è uscito un respiro, ma lieve, e umido, e salato. Allora ho capito che stava piangendo anche lei.

Mi è piaciuto molto questo dialogo tra madre e figlio, il primo dopo otto anni, perchè anche se non ci sono parole, abbracci, o sguardi, la cosa migliore era proprio questa, il silenzio e le lacrime, che da sole, raccontano tutto.

NIKEFico


( 11 Votes )
Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Marzo 2012 15:38
 
Gio
Le mie riflessioni sul libro di narrativaPDFStampaE-mail
Venerdì 23 Marzo 2012 13:54
Scritto da Gio

Ciaoo a tutti!!!!!

Anche io volevo scrivere le mi riflessioni sul libro di narrativa letto in classe...

Il libro di narrativa mi ha fatto capire che sono una ragazza molto fortunata, Enaiatollah mi ha insegnato che bisogna essere fiduciosi,coraggiosi senza paure per affrontare la propria vita al meglio...Io nella sua situazione non avrei saputo fare la cosa giusta,non sarei stata in grado di attraversare praticamente una parte del continente Asiatico ed Europeo,un impresa folle,ma almeno non gli è costata la vita.Io ammiro Enaiatollah; il libro dove ha raccontato una parte della sua vita,mi ha insegnato a non mollare mai, ma essere una ragazza tenace,forte,piena di speranze e coraggiosa.

La frase che mi ha colpito di più nel suo racconto è stata:

"Ho pensato di essere più piccolo delle pallottole,più veloce.ho pensato di essere invisibilòe oppure inconsistente, come il fumo.poi quando ho smesso di correrere-perchè ero abbastanza lontano-ho pensato di andare via. Non volevo più avere paura,no.Èstato in quel momento che ho deciso che avrei tentato di raggiungere la Turchia".

ho scelto questo brano molto breve ma che racchiude quello che è stato l'umore di Enaiatollh in quei momenti in Iraq.con la frase " Non volevo più avere paura,no" mi ha fatto capre che nella "normalità" il ragazzino non aveva mai paura, ma delle pallottole si,perchè sapeva che forse tra quelle pallottole ci rimetteva la vita.

Consiglio di leggere questo libro fa aprire gli occhi e credetemi,io che sono una ragazza che non amo molto leggere(Arrabbiato) questo deve essere letto!!!!Risatona

Complimenti ad Alterorbis per la scelta!! Occhiolino

A presto!!!!! Risatona

GioSorridente


( 11 Votes )
Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Marzo 2012 15:38
 
alterorbis
CiaoPDFStampaE-mail
Giovedì 22 Marzo 2012 15:39
Scritto da alterorbis

Grazie a "Ciao" (Martina) per il suo contributo: 10 stelle!


( 7 Votes )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 42
  • images/slideshow/pace/1.jpg
  • images/slideshow/pace/10.jpg
  • images/slideshow/pace/11.jpg
  • images/slideshow/pace/12.jpg
  • images/slideshow/pace/13.jpg
  • images/slideshow/pace/14.jpg
  • images/slideshow/pace/15.jpg
  • images/slideshow/pace/16.jpg
  • images/slideshow/pace/17.jpg
  • images/slideshow/pace/18.jpg
  • images/slideshow/pace/19.jpg
  • images/slideshow/pace/2.jpg
  • images/slideshow/pace/20.jpg
  • images/slideshow/pace/3.jpg
  • images/slideshow/pace/4.jpg
  • images/slideshow/pace/5.jpg
  • images/slideshow/pace/6.jpg
  • images/slideshow/pace/7.jpg
  • images/slideshow/pace/9.jpg
  • images/slideshow/pace/9235525.jpg
  • images/slideshow/pace/portogruaro.jpg
  • images/slideshow/pace/8.png
  • images/slideshow/pace/21.gif

1° premio al progetto Or.Me.!

Banner
Banner

Conto alla rovescia

Mancano
alla fine della scuola

Sondaggi

Il prossimo anno andrò a...
 

Chi è online

No

Translate!

Pubblicità