Home Parole in gioco
Parole in gioco



Il labirinto del fauno
Il cuore di LuvièPDFStampaE-mail
Venerdì 01 Aprile 2011 14:40
Scritto da Il labirinto del fauno

Nella valle di Luviè si sta svolgendo una battaglia tra i suoi abitanti.

Gli orchi sferrano potenti pugni agli uomini che contraccambiano con malvagi incantesimi, ed ecco in lontananza gli elfi e i nani che si distinguono solo dai diversi nasi e spade: gli elfi hanno un naso lungo e bitorzoluto e una spada corta ma tagliente, mentre i nani un naso lungo il doppio di quello degli elfi e per questo si credono superiori a loro, ma hanno una spada (se si può chiamare spada da quanto è malandata) dalla lama grossa, arrontondata e fatta con fili d'erba.

Ora un grido di un minuscolo hobbit sovrasta l'assordante rumore della guerra: "Fermi! Non ha senso continuare! Lo sanno tutti che noi hobbit governeremo la valle! è scritto nel sacro libro di Luviè, quindi se permettete, mi proclamo re... gli hobbit saranno i re, mentre voi sarete esseri inferiori e...".

"No Ofle!- interruppe un orco grasso e altissimo- il libro può cambiare ogni giorno! Con questa battaglia il destino di tutti noi sarà scritto nel libro e mai più cambiato. Orchi alla carica!...".

"No, no, no, ma che dite! Stop! Noi elfi, i migliori di tutti, vinceremo senza una stupida guerra. Noi siamo contro a tutto ciò che è violenza, quindi è ovvio che il libro scriverà che gli elfi regneranno in questa valle".

"Eh basta!-gridò un hobbit- Ora vado a leggere ciò che è scritto nel libro!".

"Si bravo vai... intanto noi stermineremo i tuoi amici!" disse un orco. "Sì, e noi uccideremo voi!" contraccambiò un nano.

Ma Hildgar, l'hobbit, era già lontano.

"Devo assolutamente trovarlo- pensò- non posso continuare a combattere".

Si doveva ancora capacitare di aver permesso fino ad ora, di andare in battaglia solo per capire chi era il migliore a regnare nella valle. Con il vecchio capo, Taddeo, non sarebbe mai successo, ma ora che era morto nessuno avrebbe potuto scoprire il modo di fermare l'incantesimo di Brianna, la maga malvagia, che aveva rubato i cuori degli abitanti di Luviè.

Frose solo lui, Hildgar, non ne era rimasto colpito, ma era questione di tempo perchè l'orribile pensiero di credersi superiori inondi il suo cuore.

Svoltò a destra, poi a sinistra, s'inoltrò nella grotta di Taddeo, ed eccolo lì, il libro di Luviè.

Le mani gli tremavano, quel libro gli scatenava una forza dentro di sè indescrivibile, ma al tempo stesso gli metteva soggezione.

Aprì il libro e lesse: "Hildgar prenderà il libro di Luviè e porterà ai suoi amici e nemici le carte e una grande scoperta"

All'improvviso il libro cambiò scrittura, Hildgar si sentì raggelare... era quella di Taddeo, il vecchio capo che scriveva.

"Hildgar, non avere paura. Di' ai cittadini di Luviè che nessuno vincerà, se continueranno così non resterà più nessuno nella valle. Senza i cuori nessuno avrà speranza di vita. L'unica speranza forse sei  solo tu!"

"Ma come faccio a fermare l'incantesimo?" si disperò Hildgar.

"Se giocherai bene le tue carte, l'incantesimo svanirà da solo..."

Il libro si chiuse di colpo, Hildgar era sempre più disperato: giocare bene le sue carte? Che vuoleva dire?

In quel momento una luce accecante lo colpì al cuore: era Brianna che lo aveva trovato ed era pronta a rubare il suo cuore.

Hildgar sbattè la testa su un sasso e non si risvegliò.

 

In guerra intanto...

"Roxane, Roxane vieni qui! Ho bisogno del tuo aiuto per sconfiggere l'orco!" disse un uomo.

Basta, Roxane era sfinita. Si mise a scappare da quella carneficina.

Lei, donna, non era stata colpita da Brianna.

La aveva invece colpita ciò che aveva detto un Hobbit, era anche lui contro quella guerra ed era andato a cercare il libro, ma non era più tornato.

Siccome stava scappando senza meta, decise di andare a cercare anche lei il libro.

Aveva appena scavalcato un muretto che il libro era lì, davanti ai suoi occhi, appoggiato su una sedia.

Si avvicinò esitante. Aveva tanto sentito parlare di quel libro, ma non l'aveva mai visto. Si dice che quando avevi finito di leggerlo ti addormentavi sognando la tua paura più grande.

Volle leggerlo lo stesso, lo aprì e le parole cominciarono a formarsi:

"Cara Roxane, tu ed Hildgar, l'hobbit della guerra, siete gli unici a non essere stati colpiti  da Brianna. Ecco le carte, Hildgar capirà"

Il libro si chiuse di scatto e delle carte uscirono da una fessura della mano di Roxane, poi una fitta accecante al suo cuore e cadde anche lei.

Al suo risveglio, sentì qualcosa di morbido sotto di lei: era l'hobbit! Si alzò di scatto e lo svegliò.

"Ehi ciao! Sono Roxane, non sono stata neanche io colpita da Brianna, il libro mi ha dato queste carte, ha detto che tu sapevi il perchè".

"Vattene!- urlo Hildgar- Brianna mi ha colpito!".

"Ma cosa dici! Quando il libro si chiude sogni la tua paura più grande... si vede che anche tu hai paura di Brianna... ma tranquillo, non è successo nulla. Piuttosto, dimmi che ci facciamo con queste carte".

"Il libro ha detto di giocarle bene".

"Giocarle? Come? A "Briscola" degli uomini, a "Ossa" degli orchi, a "Pianta" degli elfi, a...".

"Forse ho capito: a "Joker" di Luviè! Ciò che ci unisce! Ciò che riesce a far capire agli avversari che aiutare gli altri ad essere felici rende felici loro stessi!".

"Ok sbrighiamoci! Passami le carte, torniamo nel luogo di battaglia, dovrà finire prima o poi questo incubo!".

Arrivati nel luogo, misero le carte dentro la bocca di ciascun guerrigliero, stando attenti che l'avversario non li uccidesse.

Finita l'impresa, di colpo tutti cessarono di combattere pechè avevano riavuto il loro cuore, tranne gli orchi che erano i più tenaci e quelli con il cuore più grande. Ma quando tutti riebbero il cuore, si guardarono esterrefatti, osservando i corpi inermi dei loro simili e non, per terra, morti.

Certi si misero a piangere, certi si chiedevano scusa, quando Brianna apparve.

Il sangue di tutti gelò nelle vene, tranne quello di Roxane che prese la sua carta e la lanciò a Brianna. Era la regina di cuori.

Brianna era soddisfatta per la prima volta.

Estrasse una carta anche lei. Il Joker, la carta che faceva diventare regina. Era lei la nuova regina di Luviè!

Tra gli sguardi inebetiti e impauriti degli abitanti, il libro di Luviè planò sulle mani di Brianna, si aprì e la nuova regina lesse:

"Ciò che manca alla regina? Un cuore, ma non il cuore di ognuno di voi, e questo Roxane lo aveva capito, per questo lanciò la carta".

"Non è il Joker che fa diventare regina?" chiese Hildgar.

"No, il Joker serve a ridare ciò che avete perso: la felicità" rispose lei.

In quel momento la valle fu colpita da un calore familiare: era la felicità che usciva dal joker.

"Chiedete scusa agli orchi-continuò a leggere Brianna- che hanno perso più creature di voi, chiedete grazie a Roxane ed a Hildgar perchè è grazie a loro se siete ancora vivi".

Il libro si chiuse, tutti sognavano.

Questa volta non incubi, ma sogni favolosi e dolci, tutti si aiutavano a vicenda.

E tutti vissero in pace, gli uomini, gli elfi, gli hobbit, i nani e... perfino gli orchi.

Nessuno più osò pensare di essere superiore agli altri, ma tutti compresero quanto fosse importante e gratificante cercare di rendere felici gli altri.



( 3 Votes )
Ultimo aggiornamento Domenica 03 Aprile 2011 19:51
 
Bagy
PaCePDFStampaE-mail
Venerdì 25 Marzo 2011 18:16
Scritto da Bagy

Ciao!

Cos'è veramente la pace???

ECCO IN POCHISSIME PAROLE IL SUO SIGNIFICATO!!

Pensare

All' amore

Con

Emozioni


( 0 Votes )
Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Giugno 2011 11:59
 
Bagy
SCARPE-ALBERO?????PDFStampaE-mail
Lunedì 21 Marzo 2011 19:14
Scritto da Bagy

Ciao a tutti...

Oggi stavo leggendo il giornale...

...quando a un certo punto mi è caduto l'occhio su un'immagine! Era una semplice scarpa ma...sentite un po' qua cosa hanno inventato!!Risatona In pratica hanno inventato queste scarpe per praticare tennis che...quando troppo piccole...si possono piantare!!!!Arrabbiato

Ora vi spiego meglio...Sono biodegradabili e se piantate, nasce una...PIANTAAAASorpreso non è troppo forte??????

Ma io mi sono chiesta: come faaaaa????? Allora ho trovato che nella linguetta superiore si trovano i semi che poi germoglieranno e che il resto della scarpa è fatta di canapa!! STRANO EMMH???Indeciso

E' QUESTA:

ciao ciao by bagy!!!Risatona


( 2 Votes )
Ultimo aggiornamento Martedì 22 Marzo 2011 14:44
 
Bagy
OrIgInE DeI NoMiPDFStampaE-mail
Sabato 19 Marzo 2011 11:16
Scritto da Bagy

Ognuno di noi sa (spero) il proprio nome ma non tutti sanno il significato quindi state a vedere...

Eleonora = Vuol dire "creatura che ha pietà" o "crescita" Arrabbiato

Martina = Vuol dire "dedicato a Marte"

Veronica = Vuol dire "la vittoriosa"

Maria Adele = Maria vuol dire "amato" e Adele "nobiltà"

Silvia = Vuol dire "selva,bosco.."Linguaccia

Chiara = Come dice la parola vuol dire "chiaro e delicato"

Francesca = Deriva dal nome del popolo francese

Giorgia = Vuol dire "agricoltore, lavoratore della terra"

Giovanni = Vuol dire "dono del Signore"

Michele = Vuol dire è composto da MI + CHI? + COME? e insieme fanno la domanda "Chi è come Dio"???Santarellino

Luigi = Vuol dire"glorioso in battaglia" Fico

Ciro = Vuol dire "re, signore, padrone del tutto"Santarellino

Luca = Vuol dire "cittadino"

Sebastiano = Vuol dire "Persona degna di rispetto"Risatona

Quelli stranieri non sono riuscita a trovarli Triste

Ciao ciao BaGy!!Bacio

 


( 0 Votes )
Ultimo aggiornamento Sabato 19 Marzo 2011 14:07
 
Nike
AmicaPDFStampaE-mail
Venerdì 25 Febbraio 2011 17:24
Scritto da Nike

Ciao a tutti!! Ho per voi una frase sull'amicizia!! (probabilmente più per le ragazze!!)

Spero che vi piaccia!!! Ciao

NIKEFico


( 0 Votes )
Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Febbraio 2011 17:52
 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 2
  • images/slideshow/pace/1.jpg
  • images/slideshow/pace/10.jpg
  • images/slideshow/pace/11.jpg
  • images/slideshow/pace/12.jpg
  • images/slideshow/pace/13.jpg
  • images/slideshow/pace/14.jpg
  • images/slideshow/pace/15.jpg
  • images/slideshow/pace/16.jpg
  • images/slideshow/pace/17.jpg
  • images/slideshow/pace/18.jpg
  • images/slideshow/pace/19.jpg
  • images/slideshow/pace/2.jpg
  • images/slideshow/pace/20.jpg
  • images/slideshow/pace/3.jpg
  • images/slideshow/pace/4.jpg
  • images/slideshow/pace/5.jpg
  • images/slideshow/pace/6.jpg
  • images/slideshow/pace/7.jpg
  • images/slideshow/pace/9.jpg
  • images/slideshow/pace/9235525.jpg
  • images/slideshow/pace/portogruaro.jpg
  • images/slideshow/pace/8.png
  • images/slideshow/pace/21.gif

1° premio al progetto Or.Me.!

Banner
Banner

Conto alla rovescia

Mancano
alla fine della scuola

Sondaggi

Il prossimo anno andrò a...
 

Chi è online

No

Translate!

Pubblicità